Monograph

Lettere di Polianzio ad Ermogene intorno alla traduzione dell’Eneide del Caro

  • Francesco Algarotti,
  • Edited by:
  • Martina Romanelli,

Martina Romanelli holds a PhD in Philology, Italian Literature, and Linguistics. She is a member of the editorial board working on the correspondence of Francesco Algarotti. She also edited Saggio sopra la rima and Nereidologia (2021). Her research interests are mainly focused on Giacomo Leopardi, Piero Bigongiari, Mario Luzi and Giuseppe Dessí.

  • Keywords:
  • Aeneid,
  • Algarotti,
  • Caro,
  • Classicism,
  • translation theories,
+ Show more

Martina Romanelli

University of Florence, Italy - ORCID: 0000-0002-0652-2438

“Cold, lewd, childish”. As emerges from the Lettere di Polianzio, Caro’s Aeneid can perhaps be seen as one of the most heinous literary 'crimes' in modern history. And yet, Algarotti through employing aesthetic-scientific mixtures and calibrated allusions to the Arcadian context transforms what many view as the demolition of the most acclaimed of Virgil's translations into an excellent casus belli. Eclectic linguistic leaps and cultural winks (the ancients, Tasso, Boileau, the “Scriblerus Club”) render the Aeneid a perfect fit for rejecting and overthrowing the entire critical and cultural apparatus of post-Baroque Italy. The work is the result of a profound elaboration of the crisis of modern taste – especially Italian – of the early eighteenth century. Questions and research to 'think' poetry and the role of the intellectual.
Table of Contents

Sommario

Introduzione

  1. Addison, John. 1722. Works of the right honourable Joseph Addison. tome I. London: T. Johnson.
  2. Alembert, Jean-Baptiste Le Rond d’. 1759. Observations sur l’art de traduire en général et sur cet essai de traduction en particulier, préface à l’Essai de traduction de quelques morceaux de Tacite. In Jean-Baptiste Le Rond d'Alembert. Mélange de littérature, d’histoire et de philosophie, nouvelle édition. tome III, 3-32. Amsterdam: aux Dépens de la Compagnie.
  3. Algarotti, Francesco. 1737. Il newtonianismo per le dame, ovvero Dialoghi sopra la luce e i colori. in Napoli [ma: Venezia]: s.e.
  4. Algarotti, Francesco. 1738. Le newtonianisme pour les dames, ou entretiens sur la lumière, sur les couleurs, et sur l’attraction, traduits de l’italien de m. Algarotti, par m. [Louis Adrien] Duperron de Castera, Vols. 1-2. Paris: Montalant.
  5. Algarotti, Francesco. 1757. Lettere di Polianzio ad Ermogene intorno alla traduzione dell’Eneide del Caro. In Francesco Algarotti. Opere varie, tomo I. in Venezia: appresso Giambatista Pasquali.
  6. Algarotti, Francesco. 1763 (ma: 1764). Dialoghi sopra l’ottica neutoniana. In Francesco Algarotti. Opere del conte Algarotti. tomo I. in Livorno: per Marco Coltellini.
  7. Algarotti, Francesco. 1764. Discorsi militari. In Francesco Algarotti. Opere del conte Algarotti. tomo IV, 139-336. in Livorno: per Marco Coltellini.
  8. Algarotti, Francesco. 1764. Lettere sopra la scienza militare del segretario fiorentino. In Francesco Algarotti. Opere del conte Algarotti. tomo IV, 1-138. in Livorno: per Marco Coltellini.
  9. Algarotti, Francesco. 1764. Saggio sopra l’imperio degl’Incas. In Francesco Algarotti. Opere del conte Algarotti. tomo III, 169-96. in Livorno: per Marco Coltellini.
  10. Algarotti, Francesco. 1764. Saggio sopra l’opera in musica. In Francesco Algarotti. Opere del conte Algarotti. tomo II, 251-390. in Livorno: per Marco Coltellini.
  11. Algarotti, Francesco. 1764. Saggio sopra la lingua francese. In Francesco Algarotti. Opere del conte Algarotti. tomo III, 27-63. in Livorno: per Marco Coltellini.
  12. Algarotti, Francesco. 1764. Saggio sopra la pittura. In Francesco Algarotti. Opere del conte Algarotti. tomo II, 93-250. in Livorno: per Marco Coltellini.
  13. Algarotti, Francesco. 1764. Saggio sopra la rima. In Francesco Algarotti. Opere del conte Algarotti. tomo II, 65-108. in Livorno: per Marco Coltellini.
  14. Algarotti, Francesco. 1764. Saggio sopra Orazio. In Francesco Algarotti. Opere del conte Algarotti. tomo III, 359-463. in Livorno: per Marco Coltellini.
  15. Algarotti, Francesco. 1765. Il congresso di Citera. In Francesco Algarotti. Opere del conte Algarotti. agg. al tomo VIII, 1-79. in Livorno: per Marco Coltellini.
  16. Algarotti, Francesco. 1765. Lettere di Polianzio ad Ermogene intorno alla traduzione dell’Eneide del Caro. In Francesco Algarotti. Opere del conte Francesco Algarotti, tomo V. in Livorno: per Marco Coltellini, in Livorno.
  17. Algarotti, Francesco. 1765. Lettere sopra l’architettura. In Francesco Algarotti. Opere del conte Algarotti. tomo VI, 169-278. in Livorno: per Marco Coltellini.
  18. Algarotti, Francesco. 1765. Pensieri diversi. In Francesco Algarotti. Opere del conte Algarotti. tomo VII, 3-208. in Livorno: per Marco Coltellini.
  19. Algarotti, Francesco. 1792-94. Carteggio inedito. In Francesco Algarotti. Opere del conte Algarotti, tomi IX, XII, XIII, XIV. in Venezia: presso Carlo Palese.
  20. Algarotti, Francesco. 1959. Dalle “Lettere di Polianzio ad Ermogene intorno alla traduzione dell’Eneide del Caro”. In Illuministi italiani. tomo II. Opere di Francesco Algarotti e Saverio Bettinelli, a cura di Ettore Bonora, 277-306. Napoli: Riccardo Ricciardi Editore.
  21. Algarotti, Francesco. 1987. Pensieri diversi, a cura di Gino Ruozzi. Milano: FrancoAngeli.
  22. Algarotti, Francesco. 2015. Giornale del viaggio da Londra a Petersbourg (1739), a cura di Anna M. Salvadè, introduzione di Antonio Franceschetti. Roma: Edizioni di Storia e Letteratura.
  23. Algarotti, Francesco. 2021. Saggio sopra la rima, a cura di Martina Romanelli. Alessandria: Edizioni dell’Orso.
  24. Algarotti, Francesco. Lettere filologiche, Tipografia Alvispoli, Venezia 1826.
  25. Algarotti, Francesco. Saggi, a cura di Giovanni Da Pozzo, Laterza, Bari 1963.
  26. Alighieri, Dante. 1966-67. La Commedia secondo l’antica vulgata, a cura di Giorgio Petrocchi. In Le opere di Dante Alighieri. Edizione nazionale, direzione della Società Dantesca Italiana, volume VII, tomi II-IV. Milano: Mondadori.
  27. Angelini, Anna. 2012. “Spazio marino e metafore della morte nel mondo antico.” I Quaderni del Ramo d’Oro, n.s.: 49-62.
  28. Anguillara, Andrea dell’. 1561. Le Metamorfosi d’Ovidio, al christianissimo re di Francia Henrico secondo. In vinegia: per Gio. Griffio.
  29. Arato, Franco. 1991. Il secolo delle cose. Scienza e storia in Francesco Algarotti. Genova: Marietti.
  30. Ariosto, Ludovico. 2000. Orlando furioso, introduzione, note e commenti di Marcello Turchi, con un saggio di Edoardo Sanguineti, Voll. 1-2. Milano: Garzanti.
  31. Baini, Giuseppe. 1828. Memorie storico-critiche della vita e delle opere di Giovanni Pierluigi da Palestrina, volume II. Roma: Società Tipografica.
  32. Baldinucci, Filippo. 1681. Vocabolario toscano dell’arte del disegno, nel quale si esplicano i propri termini e voci, non solo della pittura, scultura ed architettura, ma ancora di altre arti a quelle subordinate, e che abbiano per fondamento il disegno. Firenze: per Santi Franchi al segno della Passione.
  33. Barbafieri, Carine. 2012. “ ‘Il est peut-être le seul de l’Antiquité qui ait su parler de galanterie’. Pétrone, figure tutélaire des mondains à l’âge classique.” Littératures classiques LXXVII, 1: 33-47. <https://www.cairn.info/revue-litteratures-classiques1-2012-1-page-33.htm#> (09/2022).
  34. Bartoli, P. Santi. 1680. Sigismundi Augusti Mantuam adeuntis profectio ac triumphus … Opus ex archetipo Iulii Romani. Romae: Iacobi de Rubeis.
  35. Binni, Walter. 1968. “La letteratura nell’epoca arcadico-razionalistica.” In Storia della letteratura italiana, direzione di Emilio Cecchi, e Natalino Sapegno, volume VI. Il Settecento, 381-82. Milano: Garzanti.
  36. Boccalini, Traiano. 1630. Ragguagli di Parnaso. Venetia: eredi Guerigli.
  37. Boileau, Nicolas D. 1722. Art poétique. La Haye: Isaac Vaillant.
  38. Boileau, Nicolas D. 1740 (1674). Traité du sublime, In Nicolas D. Boileau. Œuvres de Nicolas Boileau Despréaux, avec des éclaircissemens historiques. tome II, 1-130. à Paris: chez la veuve Alix.
  39. Boileau, Nicolas D. 1740. Art poétique. In Nicolas D. Boileau. Œuvres de Nicolas Boileau Despréaux, avec des éclaircissemens historiques. tome I, 260-318. à Paris: chez la veuve Alix.
  40. Boileau, Nicolas D. 1740. Satires. In Nicolas D. Boileau. Œuvres de Nicolas Boileau Despréaux, avec des éclaircissemens historiques. tome I, 9-141. à Paris: chez la veuve Alix.
  41. Bonora, Ettore. 1960. “Consensi e dissensi intorno all’‘Eneide’ del Caro.” In Ettore Bonora. Stile e tradizione. Studi sulla letteratura italiana dal tre al cinquecento, 91-102. Milano-Varese: Istituto editoriale Cisalpino.
  42. Borghini, Raffaello. 1730 (1584). Il riposo, in cui della pittura e della scultura si favella, de’ più illustri pittori e scultori, e delle più famose opere loro si fa mentione. Firenze: Michele Nestenus e Francesco Moucke.
  43. Boscherini, Silvano. 2016. “La dottrina medica comunicata per epistulam.” In Silvano Boscherini. Parole e cose. Raccolta di scritti minori, a cura di Innocenzo Mazzini, Antonella Ciabatti, e Giovanni Volante, 209-22. Firenze: Firenze University Press.
  44. Bouhours, Dominique. 1671. Les entretiens d’Ariste et d’Eugène. à Amsterdam: chez Jacques le Jeune.
  45. Bouhours, Dominique. 1687. Manière de bien penser dans les ouvrages d’esprit. Paris: S. Mabre-Cramoisy.
  46. Brizzi, Gian P. 1976. La formazione della classe dirigente nel Sei-Settecento. Bologna: Il Mulino.
  47. Brunel, Thierry. 2013. “Le travestissement comme entreprise de démolition ou de célébration. De la Pharsale au Lucain Travesty de Georges de Brébeuf.” Arts et Savoirs III. <https://journals.openedition.org/aes/615> (09/2022).
  48. Caro, Annibale. 1582. Rime del commendatore Annibal Caro. Venetia: Aldo Manutio.
  49. Caro, Annibale. 1728. L’Eneide di Virgilio, del commendatore Annibal Caro, con la giunta delle sue Rime, notabilmente accresciute, e la commedia degli Straccioni. in Verona: per Pietrantonio Bernio.
  50. Caro, Annibale. 1742. Delle lettere familiari del commendatore Annibal Caro corrette e illustrate come può vedersi nella prefazione a’ lettori. Colla vita dell’autore scritta dal signor Antonio Federigo Seghezzi, e da lui riveduta e ampliata. Voll. 1-3. in Padova: per Giuseppe Comino.
  51. Castelvetro, Lodovico. 1573. Ragione d’alcune cose segnate nella Canzone d’Annibal Caro. in Parma: appresso Seth Viotto.
  52. Cicerone. 1714. Lettres de Cicéron à Atticus, avec des remarques et le texte latin de l’édition de Graevius, par M. l’abbé Mongault. Vols. 1-4. à Paris: chez Florentin Delulne.
  53. Conti, Antonio. 1739. Prose e poesie, tomo I. in Venezia: presso Giambattista Pasquali.
  54. Corticelli, Salvatore. 1745. Regole ed osservazioni della lingua toscana ridotte a metodo per uso del Seminario di Bologna. Bologna: Lelio Dalla Volpe.
  55. Costa, Gustavo. 2012. Epicureismo e pederastia, il “Lucrezio” e l’“Anacreonte” di Alessandro Marchetti secondo il Sant’Uffizio. Firenze: Olschki.
  56. Cotton, Charles. 1664-65. Scarronides, or Virgil travestie, a mock poem on the fuorth book of Virgil’s Aeneis, in English burlesque. London: n.p.
  57. Cotton, Charles. 1664. Scarronides, or Virgil Travestie, a mock poem on the first book of Virgil’s Aeneis, in English burlesque. London: n.p.
  58. Crasso, Lucio. 1666. Elogii d’uomini letterati, tomo I. in Venetia: per Combi & La Noù.
  59. Crescimbeni, Giovanni M. 1711. L’Arcadia … di nuovo ampliata e pubblicata d’ordine della Generale Adunanza degli Arcadi, colla giunta del Catalogo de’ medesimi. In Roma: per Antonio de’ Rossi.
  60. Crescimbeni, Giovanni M. 1730. L’istoria della volgar poesia, nella seconda impressione fatta l’anno 1714 d’ordine della ragunanza degli Arcadi, corretta, riformata, e notabilmente ampliata; e in questa terza pubblicata unitamente co’ i Comentari intorno alla medesima, riordinata ed accresciuta, tomi I-II e IV. in Venezia: presso Lorenzo Basegio.
  61. Crescimbeni, Giovanni M. 1730. La bellezza della volgar poesia. In Giovanni M. Crescimbeni. L’istoria della volgar poesia, nella seconda impressione fatta l’anno 1714 d’ordine della ragunanza degli Arcadi, corretta, riformata, e notabilmente ampliata; e in questa terza pubblicata unitamente co’ i Comentari intorno alla medesima, riordinata ed accresciuta, tomo VI. in Venezia: presso Lorenzo Basegio.
  62. Da Pozzo, Giovanni. 1963. “Indice dei nomi.” In Francesco Algarotti. Saggi, a cura di Giovanni Da Pozzo, 633-57. Bari: Laterza.
  63. Da Pozzo, Giovanni. 1963. “Indice delle opere.” In Francesco Algarotti. Saggi, a cura di Giovanni Da Pozzo, 617-31. Bari: Laterza.
  64. Da Pozzo, Giovanni. 1963. “Nota filologica.” In Francesco Algarotti. Saggi, a cura di Giovanni Da Pozzo, 609-12. Bari: Laterza.
  65. Da Pozzo, Giovanni. 1963. “Note.” In Francesco Algarotti, Saggi, a cura di Giovanni Da Pozzo, 515-614. Bari: Laterza.
  66. Dictionary of National Biography (DNB). 1885-1927. Vols. 1-63. 3 series of supplements. London: Smith Elder & Co.
  67. Dizionario biografico degli italiani (DBI). 1960-2000. Roma: Istituto della Enciclopedia Italiana.
  68. Dizionario etimologico della lingua italiana (DELI). 1979, a cura di Manlio Cortelazzo, e Paolo Zolli. Bologna-Roma: Zanichelli-Istituto della Enciclopedia Italiana.
  69. Dryden, John. 1700. Fables, Ancient and Modern. London: n.p.
  70. Dryden, John. 1702. Sylvae, or The second part of poetical miscellanies. London: printed for Jacob Tonson.
  71. Dryden, John. 1716. The works of Virgil, containing his Pastorals, Georgics and Aeneis, tomes I-II. London: printed for Jacob Tonson.
  72. Encyclopaedia Britannica (EB). 1910-11, edited by Hugh Chisholm, and Franklin Hooper, Vols. 1-28 and Index. 11th edition, London-New York.
  73. Fabricius, Johannes A. 1728. Bibliotheca latina, sive notitia de auctorum veterum latinorum, quorumcunque scripta ad nos pervenerunt, distributa in libros IV, tomo I. Venetiis: apud Sebastianum Coleti.
  74. Facciolati, Jacopo. 1721. Ortografia moderna italiana con qualche altra cosa di lingua, per uso del Seminario di Padova. Padova: in Seminario appresso Giovanni Manfrè.
  75. Fasold, Johann. 1676. Graecorum veterum hierologia, hoc est de plurimis Graecorum gentilium antiquitatibus ritibus que sacris inprimis de festis diebus, sacerdoribus, templis et aris de ludis item ac certaminibus dissertatio XII decadibus comprehensa. Ienae: ompensis Johannis Bielken.
  76. Fénelon [François de Salignac de La Mothe-Fénelon]. 1740. Lettre écrite à l’Académie françoise, sur l’éloquence, la poésie, l’histoire etc. In Fénelon. Dialogues sur l’éloquence en général et sur celle de la chaire en particulier, avec une lettre écrite à l’Académie françoise, nouvelle édition, 253-419. à Paris: chez la veuve Étienne.
  77. Ferrari Angela, Lala Letizia, Pecorari Filippo et al., a cura di. 2020. Capitoli di storia della punteggiatura italiana, Alessandria: Edizioni dell’Orso.
  78. Finodi, Armando. 2019. “La geografia culturale di Francesco Algarotti.” Semestrale di studi e ricerche di geografia XXI, 1: 5-29.
  79. Folard, Jean-Charles. 1727. Traité de la colonne, la manière de la former et de combattre dans cet ordre. In Histoire de Polybe, nouvellement traduite du grec par d[om] Vincent Thuillier, tome I, v-xxxv. Paris: Gandouin-Giffart-Armand.
  80. Fontanini, Giusto. 1753. Biblioteca dell’eloquenza italiana di monsignore Giusto Fontanini … con le annotazioni del signor Apostolo Zeno istorico e poeta cesareo, Voll. 1-2. Venezia: Pasquali.
  81. Fontenelle, Bernard le Bovier de. 1722. Eloge de M. Varignon. In Histoire de l’Académie des Sciences, 136-46. Paris: Imprimerie royale.
  82. Fornara, Simone. 2008. “Il Settecento.” In Storia della punteggiatura in Europa, a cura di Bice Mortara Garavelli, 159-77. Bari: Laterza.
  83. Francovich, Carlo. 1975. Storia della massoneria in Italia. Dalle origini alla Rivoluzione Francese. Firenze: La Nuova Italia.
  84. Galilei, Galileo. 1656. Opere di Galileo Galilei linceo nobile fiorentino … in questa nuova editione insieme raccolte, e di varii trattati dell’istesso autore non più stampati accresciute, Voll. 1-2. in Bologna: eredi di Evangelista Dozza.
  85. Gigli, Girolamo. 1721. Regole per la toscana favella dichiarate per la più stretta, e più larga osservanza in dialogo tra maestro e scolare. Roma: Antonio de’ Rossi.
  86. Giornale de’ letterati d’Italia. 1715. tomo XXII. Venezia: per Giovanni Gabriello Ertz.
  87. Giovio, Paolo. 1577. Elogia virorum literis illustrium, quotquot vel nostra vel avorum memoria vixere. Ex eiusdem musæo (cuius descriptionem una exhibemus) ad viuum expressis imaginibus exornata. Basilea: Petri Pernae typographi.
  88. Gli Arcadi dal 1690 al 1800 (Onomasticon). 1977, a cura di Anna M. Giorgetti Vichi. Roma: Arcadia - Accademia Letteraria Italiana.
  89. Grande dizionario della lingua italiana (GDLI). 1961-2009, sotto la direzione di Salvatore Battaglia, poi di Giorgio Bárberi-Squarotti, Voll. 1-21, 2 supplementi. Torino: UTET.
  90. Gravina, Gianvincenzo. 1731. Della ragion poetica libri due e Della tragedia libro uno. Voll. 1-2. in Venezia: presso Angiolo Geremia in Campo di S. Salvatore all’insegna della Minerva.
  91. Gravina, Gianvincenzo. 1739. Regolamento degli studi di nobile e valorosa donna scritto per l’eccellentissima signora principessa d. Isabella Vecchiarelli Santa Croce dall’abbate Gian Vincenzio Gravina, fra gli arcadi Opico Erimanteo, uno de’ fondatori d’Arcadia. In Raccolta d’opusculi scientifici, e filologici, tomo XX, 137-71. in Venezia: appresso Simone Occhi.
  92. Guidiccioni, Cristoforo. 1747. Tragedie trasportate dalla greca nell’italiana favella. in Lucca: nella stamperia di Filippo Maria Benedini.
  93. Inventari dei manoscritti delle Biblioteche d’Italia. 1930. tomo XLIV, Salò. Castiglione Fiorentino, a cura di Albano Sorbelli. Firenze: Olschki.
  94. Juri, Amelia. 2017. “Anton Federico Seghezzi editore delle ‘Opere’ di Pietro Bembo (Venezia, Hartzhauser, 1729): prime osservazioni sul commento ai poeti rinascimentali nel Settecento.” In La critica letteraria nell’Italia del Settecento. Forme e problemi, a cura di Gabriele Bucchi, e Carlo E. Roggia, 33-46. Ravenna: Longo Editore.
  95. Lalli, Giovan B. 1543. L’Eneide travestita. in Roma: eredi Facciotti.
  96. Lazzarini, Domenico. 1743. Osservazioni sopra la traduzione di Lucrezio del Sig. Alessandro Marchetti. In Domenico Lazzarini. Osservazioni sopra la Merope del signor marchese Scipion Maffei, ed altre varie operette parte finora qua e là disperse, parte non più pubblicate, del signor abate Domenico Lazzarini di Morro …, 29-74. Roma: Niccolò e Marco Pagliarini.
  97. Le Franc Pompignan, Jean J. 1738. Observations sur les écrits modernes, tome XIV. Paris: Chaubert.
  98. Le Franc Pompignan, Jean J. 1746. Didon, nouvelle édition, considérablement retouchée. Paris: Chaubet.
  99. Leopardi, Giacomo. 1991. Zibaldone di pensieri, edizione critica e annotata di Giuseppe Pacella, Voll. 1-3. Milano: Garzanti.
  100. Lettere familiari d’alcuni bolognesi del nostro secolo. 1744. tomo II. Bologna: Lelio della Volpe.
  101. Locke, John. 1694. Some thoughts concerning education. London: A. and J. Churchill.
  102. Lucano. 1682. La Pharsale de Lucain, trad. en vers p. Mr de Brébeuf. à Paris: s.e.
  103. Maffei, Scipione. 1720. Traduttori italiani, o sia Notizia de’ volgarizzamenti d’antichi scrittori. Venezia: Sebastian Coleti.
  104. Mangione, Daniela. 2018. Il demone ben temperato. Francesco Algarotti tra scienza e letteratura, Italia ed Europa. Avellino: Sinestesie. e-book.
  105. Manso, Giovan B. 1724. “Vita.” In Torquato Tasso. Opere, tomo I, I-LXXIV. in Firenze: nella stamperia di S.A.E. per il Tartini e Franchi.
  106. Matanasio, Crisostomo [Themiseul de Staint-Hyacinte]. 1740. Matanasiana, ou Mémoires littéraires, historiques et critiques, du docteur Matanasius, Vols. 1-2. à La Haye: chez la veuve de Charles Le Vier.
  107. Mazzuchelli, Gianmaria. 1753. “Algarotti (Francesco), conte, s.v.” In Gianmaria Mazzuchelli. Scrittori d’Italia, tomo I, parte  I, 479-86. in Brescia: presso a Giambattista Bossini.
  108. Mémoires pour servir à l’histoire de monsieur le chevalier de Folard. 1753. à Ratisbonne: s.e.
  109. Ménage, Gilles. 1694. Menagiana, ou les bons mots et remarques critiques, historiques, morales et d’érudition, tome I. Paris: Pierre Delaune.
  110. Ménage, Gilles. 1736. Mescolanze di Egidio Menagio, prima edizione veneta corretta ed ampliata. in Venezia: presso Giambatista Pasquali.
  111. Michelessi, Domenico. 1770. Memorie intorno alla vita e agli scritti del conte Francesco Algarotti. Venezia: Giambatista Pasquali.
  112. Molière [Jean-Baptiste Poquelin]. 1966. Le tartuffe, ou L’imposteur, avec une note sur le théâtre au XVII siècle, une biographie chronologique de Molière par Raymond Bernex. Paris: Bordaux.
  113. Muratori, Ludovico A. 1703. Primi disegni della repubblica letteraria d’Italia rubati al segreto, e donati alla curiosità degli altri eruditi da Lamindo Pritanio. in Napoli: s.e.
  114. Muratori, Ludovico A. 1706. Della perfetta poesia italiana, Voll. 1-2. in Modena: nella stampa di Bartolomeo Soliani.
  115. Muratori, Ludovico A. 1738-42. Antiquitates italicae medi aevii, sive dissertationes de moribus, ritibus, religione regimine, magistratibus legibus studiis literarum, artibus, lingua, militia, nummis, principibus, libertate, servitute, foderibus aliisque faciem et mores italici populi referentibus post declinationem Rom. Imp. ad Annum usque MD, Voll. 1-6. Mediolani: ex Typographia Societatis Palatinae in Regia Curia.
  116. Nicols, William. 1711. De literis inventis libri sex. Londini: apud Henricum Clementem Bibliopolam.
  117. Pallavicini, Stefano B. 1744. Opere, tomi I-II. in Venezia: appresso Giambatista Pasquali.
  118. Pastore Stocchi, Manlio, e Gilberto Pizzamiglio, a cura di. 2014. Nel terzo centenario della nascita di Francesco Algarotti (1712-1764). Venezia: Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti.
  119. Petrarca, Francesco. 1984. Trionfi, introduzione e note di Guido Bezzola. Milano: Rizzoli.
  120. Petrarca, Francesco. 2004. Canzoniere, edizione commentata a cura di Marco Santagata, nuova edizione aggiornata. Milano: Mondadori.
  121. Petrobelli, Pierluigi. 1965. “Tartini, Algarotti e la corte di Dresda.” Analecta musicologica 2: 72-84.
  122. Petrobelli, Pierluigi. 1992. Tartini, le sue idee e il suo tempo. Lucca: Libreria musicale italiana.
  123. Poli, Diego. 2009. “Annibal Caro e la ricerca dell’epica perduta.” In Annibal Caro a cinquecento anni dalla nascita. Atti del Convegno di Studi (Macerata, 16-17 giugno 2007), a cura di Diego Poli, Laura Melosi, e Angela Bianchi, 247-85. Macerata: eum, Edizioni Università di Macerata.
  124. Polin, Giovanni. 2019. “Francesco Algarotti nei manoscritti 1257 A e 1257 B della Biblioteca Comunale di Treviso. Frammenti, abbozzi e citazioni di argomento teatrale e musicale.” Studi Goldoniani. Quaderni annuali di storia del teatro e della letteratura veneziana nel Settecento XVI, 8 n.s.: 89-119.
  125. Pope, Alexander, and Arbunthot John. 1741. Memoirs of the extraordinary life, works and discoveries of Martinus Scriblerus. Dublin: printed by and for George Faulkner.
  126. Pope, Alexander. 1732. Miscellany poems, tome I, sixth edition. London: printed for Bernard Lintot.
  127. Pope, Alexander. 1737. The first epistle of the second book of Horace, imitated. London: printed for T. Cooper.
  128. Pope, Alexander. 1740. An essay on criticism, with notes of W. Warburton. London: printed for Henry Lintot.
  129. Pope, Alexander. 1743. The Dunciad, in four books, printed in according to the complete copy foundin the year 1742, with the Prolegomena of Scriblerius and Notes variorum [ma: William Warburton]. London: printed for M. Cooper.
  130. Puppo, Mario. 1975. “Appunti sul problema della costruzione della frase nel Settecento.” In Mario Puppo. Critica e linguistica nel Settecento, 135-40. Verona: Fiorini.
  131. Puppo, Mario. 1975. “Lingua e cultura nelle discussioni del Settecento.” In Mario Puppo. Critica e linguistica nel Settecento, 11-54. Verona: Fiorini.
  132. Puppo, Mario. 1975. “Tradizione retorica e nuovi miti storiografici.” In Mario Puppo. Critica e linguistica nel Settecento, 137-60. Verona: Fiorini.
  133. Quadrio, Francesco S. 1739-52. Della storia e della ragione d’ogni poesia volumi quattro, … Alla serenissima altezza di Francesco III duca di Modena, Reggio, Mirandola. in Bologna: per Ferdinando Pisarri.
  134. Quattromani, Sertorio. 1714. Di Sertorio Quattromani gentiluomo et accademico cosentino lettere diverse. Il IV libro di Vergilio in verso toscano. Trattato della metafora. Parafrasi toscana della Poetica di Orazio. Traduzione della medesima Poetica in verso toscano. Alcune annotazioni sopra di essa. Alcune poesie toscane, e latine. Napoli: Felice Mosca.
  135. Rabboni, Renzo. 2017. “L’edizione delle ‘Opere’ di Tasso: due iniziative di primo Settecento (Venezia 1722, Firenze 1724).” In La critica letteraria nell’Italia del Settecento. Forme e problemi, a cura di Gabriele Bucchi, e Carlo E. Roggia, 47-63. Ravenna: Longo Editore.
  136. Rogacci, Benedetto. 1720. Pratica e compendiosa istruzzione a’ principianti…. Venezia: Niccolò Pezzana.
  137. Romanelli, Martina. 2018. “Il ‘Bellum civile’ di Petronio in una traduzione (perduta) di Francesco Algarotti.” LEA – Lingue e Letterature di Oriente e di Occidente 9: 209-79.
  138. Romanelli, Martina. 2021. “Tra Aristarco e Galileo: appunti per un glossario critico nelle Lettere di Polianzio di Francesco Algarotti.” In Letteratura e scienze. Atti del XXIII Congresso dell’ADI - Associazione degli Italianisti (Pisa, 12-14 settembre 2019), a cura di Alberto Casadei, Francesca Fedi, Annalisa Nacinovich, et al. Roma: Adi editore. <https://www.italianisti.it/pubblicazioni/atti-di-congresso/letteratura-e-scienze/Romanelli.pdf> (09/2022).
  139. Roscommon Wentworth, Dillon (conte di). 1684. Essay on translated verse. London: Jacob Tonson.
  140. Rosiello, Luigi. 1965. “Analisi semantica dell’espressione ‘genio della lingua’ nelle discussioni linguistiche del Settecento italiano.” In Problemi di lingua e letteratura italiana del Settecento. Atti del quarto Congresso dell’Associazione Internazionale per gli studi di lingua e letteratura italiana (Magonza e Colonia, 28 aprile-1 maggio 1962), 373-85. Wiesbaden: Franz Steiner Verlag.
  141. Ruozzi, Gino. 2012. “Forme in prosa di Francesco Algarotti.” In Gino Ruozzi. Quasi scherzando. Percorsi nel Settecento letterario da Algarotti a Casanova, 28-38. Roma: Carocci.
  142. Salvadè, Anna M. 2009. “Introduzione.” In Francesco Algarotti. Poesie, ix-xlv. Torino: Aragno.
  143. Salvini, Anton M. 1715. Annotazioni sopra le Rime di messer Giusto de’ Conti. In Giusto de’ Conti. La bella mano, 196-263. in Firenze: per J. Guiducci e Santi Franchi.
  144. Salvini, Anton M. 1734. Prose toscane …, tomo I. in Venezia: appresso Angelo Pasinelli.
  145. Salvini, Anton M. 1735. Discorsi accademici …, tomo I. in Venezia: appresso Angelo Pacinelli.
  146. Santini, Carlo. 2009. “Strategie e tecniche per ‘tradurre’ l’Eneide: Annibal Caro e la vicenda di Didone.” In Annibal Caro a cinquecento anni dalla nascita. Atti del Convegno di Studi (Macerata, 16-17 giugno 2007), a cura di Diego Poli, Laura Melosi, e Angela Bianchi, 201-17. Macerata: eum, Edizioni Università di Macerata.
  147. Savoretti, Moreno. 2001. “L’Eneide di Virgilio nelle traduzioni cinquecentesche in ottava rima di Aldobrando Cerretani, Lodovico Dolce e Ercole Udine.” Critica letteraria III, 112: 449-57.
  148. Scarron, Paul. 1668. Virgile travesty en vers burlesques. à Amsterdam: chez Abraham Wolfgang.
  149. Seret-Dereau, Claude-Brigitte. 2001. “Le personnage d’Énée dans la littérature française.” Bulletin de l’Association Guillaume Budé 2: 195-238. <https://www.persee.fr/docAsPDF/bude_0004-527_2001_num_1_2_2030.pdf> (09/2022).
  150. Serianni, Luca. 1998. “La lingua italiana dal cosmopolitismo alla coscienza nazionale.” In Storia della letteratura italiana. volume VI. Il Settecento, direzione di Enrico Malato, 218-24. Roma: Salerno editrice.
  151. Spaggiari, William. 1991. “Introduzione.” In Francesco Algarotti, Viaggi di Russia, a cura di William Spaggiari, VIII-XXX. Parma: Guanda.
  152. Spaggiari, William. 2017. “Dall’Arcadia al Parnaso: il canone della moderna poesia.” In La critica letteraria nell’Italia del Settecento. Forme e problemi, a cura di Gabriele Bucchi, e Carlo E. Roggia, 21-32. Ravenna: Longo Editore.
  153. Spaggiari, William. 2017. “Note su Francesco Algarotti diplomatico.” In Diplomazia e comunicazione letteraria nel secolo XVIII. Gran Bretagna e Italia / Diplomacy and literary exchange. Great Britain and Italy in the long 18th century. Atti del Convegno internazionale di Studi (Modena, 21-23 maggio 2015), a cura di Francesca Fedi, e Duccio Tongiorgi, 169-86. Roma: Edizioni di Storia e Letteratura.
  154. Speroni, Sperone. 1740. Discorsi di M. Sperone Speroni sopra Virgilio. In Sperone Speroni. Opere di M. Sperone Speroni degli Alvarotti, tratte da’ mss. originali, tomo IV, 419-579. in Venezia: appresso Domenico Occhi.
  155. Stigliani, Tommaso. 1658. Arte del verso italiano. Roma: Angelo Bernabò dal Verme.
  156. Suidae lexicon (Suida). 1854, ex recognitione Immanuelis Bekkeri, Berolini: Typis et impensis G. Reimeri.
  157. Tasso, Torquato. 1724. Il Cataneo ovvero degl’idoli. Dialogo. In Torquato Tasso. Opere, tomo III, 297-309. in Firenze: nella stamperia di S.A.E. per il Tartini e Franchi.
  158. Tasso, Torquato. 2011. Gerusalemme liberata, a cura di Franco Tomasi. Milano: Rizzoli.
  159. Thoulier d’Olivet, Joseph. 1730. Histoire de l’Académie françoise, tome II. à Paris: chez Jean-Baptiste Coignard fils.
  160. Totius latinitatis lexicon (Lexicon). 1771. , consilio et cura Jacobi Facciolati, opera et studio Aegidii Forcellini, alumni Seminarii patavini, lucubratum, Voll. 1-4. Patavii: apud Johannem Manfré.
  161. Vagni, Giacomo. 2017. “I poeti del Cinquecento nelle prose di Parini e Bettinelli.” In La critica letteraria nell’Italia del Settecento. Forme e problemi, a cura di Gabriele Bucchi, e Carlo E. Roggia, 65-77. Ravenna: Longo Editore.
  162. Vasari, Giorgio. 1568. Le vite de’ più eccellenti architetti, pittori, et scultori italiani, da Cimabue insino a’ tempi nostri, tomo V. Firenze: Giunti.
  163. Vernant, Jean-Paul. 1982. “La belle mort et le cadavre outragé.” In La mort, les morts dans les sociétés anciennes, sous la direction de Gherardo Gnoli, et Jean-Paul Vernant, 45-76. Paris: Éditions de la Maison des sciences de l’homme.
  164. Viola, Corrado. 2001. Tradizioni letterarie a confronto: Italia e Francia nella polemica Orsi-Bouhours. Verona: Fiorini.
  165. Virgilio. 1532. La Eneide di Virgilio tradotta in terza rima [da Tommaso Cambiatore e riveduta da Giampaolo Vasio]. In Venegia: per Bernardino Vitali.
  166. Virgilio. 1532. Publii Vergilii Maronis poetae Mantuani Aeneidos liber quartus. Lo quarto libro dell’Eneida vergiliana con verso heroico in lingua thosca tradotto per m. Nicolo Liburnio vinitiano. in Vinegia: stampata per Giovan Antonio de Nicolini da Sabio.
  167. Virgilio. 1538. La Eneide di Virgilio tradotta in terza rima, per M. Giovanpaulo Vasio [ma: T. Cambiatore]. in Vinegia: per Bernardino Vitali.
  168. Virgilio. 1540. Il sesto libro dell’Eneide, tradotto in lingua toscana, e in versi sciolti, da M. Giovanni Pollio Polastrino. in Vinetia: per Giovanantonio e Domenico fratelli Volpini.
  169. Virgilio. 1542. Il libro ottavo de la Eneide di Vergilio, per messer Giovanni Giustiniano di Candia. in Vinegia: per Giovann’Antonio & Pietro fratelli de Nicolini da Sabio.
  170. Virgilio. 1544. Opera nunc recens accuratissime castigata, cum XI acerrimi iudicii virorum commentariis. Venetiis: apud Iuntas.
  171. Virgilio. 1553. The XIII bukes of Eneados of the famose poete Virgill translatet out of latyne verses into Scottish metir, by the Reverend father in God, Mayster Gawin Douglas bishop of Dunkel. imprinted at London: William Copland.
  172. Virgilio. 1554. Della Eneide di Virgilio detta da M. Alessandro Guarnelli in ottava rima libro primo. in Roma: per Valerio Dorico.
  173. Virgilio. 1556. Il Primo libro dell’Eneide di Vergilio tradotto da M. Alessandro Sansedoni, a M. Aurelia Tolomei. In Virgilio. Opere di Vergilio cioè la Bucolica, la Georgica et l’Eneida, nuovamente da diversi eccellentissimi auttori tradotte in versi sciolti, et con ogni diligentia raccolte da M. Lodovico Domenichi, con gli argomenti et sommari del medesimo posti dinanzi a ciascun libro, ff. 94r-112v. Fiorenza: Giunta.
  174. Virgilio. 1556. Il Quinto libro dell’Eneide di Vergilio tradotto per M. Thomaso Porcacchi da Castiglione Aretino. Al signor Sigismondo da Este. In Virgilio. Opere di Vergilio cioè la Bucolica, la Georgica et l’Eneida, nuovamente da diversi eccellentissimi auttori tradotte in versi sciolti, et con ogni diligentia raccolte da M. Lodovico Domenichi, con gli argomenti et sommari del medesimo posti dinanzi a ciascun libro, ff. 172v-191r. Fiorenza: Giunta.
  175. Virgilio. 1556. Il secondo libro dell’Eneida di Virgilio, ridotto da M. Alessandro Guarnello romano, in ottava rima. Roma: appresso Giulio Bolano de gl’Accolti.
  176. Virgilio. 1556. Il Secondo libro dell’Eneide di Vergilio del S. Hippolito de Medici cardinale, alla signora Giulia Gonzaga. In Virgilio. Opere di Vergilio cioè la Bucolica, la Georgica et l’Eneida, nuovamente da diversi eccellentissimi auttori tradotte in versi sciolti, et con ogni diligentia raccolte da M. Lodovico Domenichi, con gli argomenti et sommari del medesimo posti dinanzi a ciascun libro, ff. 113r-133r. Fiorenza: Giunta.
  177. Virgilio. 1556. Il Sesto libro dell’Eneide di Vergilio, tradotto da M. Alessandro Piccolomini, a la nobilissima madonna Frasia Venturi. In Virgilio. Opere di Vergilio cioè la Bucolica, la Georgica et l’Eneida, nuovamente da diversi eccellentissimi auttori tradotte in versi sciolti, et con ogni diligentia raccolte da M. Lodovico Domenichi, con gli argomenti et sommari del medesimo posti dinanzi a ciascun libro, ff. 191v-214r. Fiorenza: Giunta.
  178. Virgilio. 1556. Opere di Vergilio cioè la Bucolica, la Georgica et l’Eneida, nuovamente da diversi eccellentissimi auttori tradotte in versi sciolti, et con ogni diligentia raccolte da M. Lodovico Domenichi, con gli argomenti et sommari del medesimo posti dinanzi a ciascun libro. Fiorenza: Giunta.
  179. Virgilio. 1558. I primi quattro libri dell’Eneide, tradotti da Gieronimo Zoppio, con annotazioni. in Bologna: per Alessandro Benaccio.
  180. Virgilio. 1559. L’opere di Vergilio, cioè la Bucolica, Georgica et Eneida nuovamente da diversi eccellentissimi auttori tradotte in versi sciolti et con ogni diligentia raccolte da M. Lodovico Domenichi. Con figure bellissime et argomenti o sommarii del medesimo, poste dinanzi a ciascun libro. in Venetia: per Onofrio de’ Farri et fratelli.
  181. Virgilio. 1560. Della Eneide di Virgilio detta in ottava rima da m. Vincentio Menni libro quarto. in Perugia: per Andrea Bresciano.
  182. Virgilio. 1562. Della Eneide di Vergilio il quarto libro tradotto in ottava rima per M. Gio. Battista Filippi genovese alla signora Pellegrina Gentile, et altre rime aggiunte del medesimo. in Genova: appresso Antonio Bellone.
  183. Virgilio. 1564. Libro primo della Eneida ridotto da Andrea dell’Anguillara in ottava rima. in Padova: appresso di Gratioso Perchacino.
  184. Virgilio. 1568. Il Quarto libro dell’Eneide di Virgilio in ottava rima, di Stephano Ambros Schiappalaria, con alcune annotationi di uno suo familiare. in Anversa: per Christophoro Plantino.
  185. Virgilio. 1569. Il quarto libro dell’Eneida di Vergilio ridotto in ottava rima da M. Castore Durante academico viterbese. Viterbo: per Agostino Colaldi da Civita Ducale.
  186. Virgilio. 1571. Della Eneide di Virgilio detta da M. Alessandro Guarnelli in ottava rima. Et da Christoforo cieco da Forlì, posta in luce. Libro primo. in Venetia: per Dominico de Franceschi.
  187. Virgilio. 1573 (1562). L’opere di Vergilio, cioè la Bucolica, Georgica et Eneida nuovamente da diversi eccellentissimi auttori tradotte in versi sciolti et con ogni diligentia raccolte da M. Lodovico Domenichi. Con figure bellissime et argomenti o sommarii del medesimo, poste dinanzi a ciascun libro. in Venetia: per Domenico Farri.
  188. Virgilio. 1581. L’Eneide di Virgilio del commendatore Annibal Caro. in Venetia: appresso Bernardo Giunti e fratelli.
  189. Virgilio. 1607. L’Eneide di Virgilio, ridotta da Ercole Udine in ottave rime. in Venezia: presso Giovan Battista Ciotti.
  190. Virgilio. 1642. Eneide toscana dal Sig.r Lelio Guidiccioni dedicata co’ suoi discorsi all’em.mo sig.re il sig.r cardinale Antonio Barberino. in Roma: appresso Vitale Mascardi.
  191. Virgilio. 1649. L’Eneide di Virgilio volgarizzata da Teodoro Angelucci da Belforte. in Napoli: per Ettorre Cicconio.
  192. Virgilio. 1649. The works of Publius Virgilius Maro translated by John Ogilby. London: printed for T.R. and E.M. for John Crook.
  193. Virgilio. 1668-81. Traduction de l’Énéïde de Virgile par Mr. de Segrais, Vols. 1-2. à Paris: chez Claude Barbin.
  194. Virgilio. 1675. Opera, interpretatione et notis illustrauit Carolus Ruaeus Soc. Jesu. Jussu christianissimi regis, ad usum serenissimi Delphini. Parisiis: apud Simonen Bernard.
  195. Virgilio. 1680. Eneide di Virgilio di Bartolomeo Beverini. in Lucca: presso Iacinto Paci.
  196. Virgilio. 1683. Eneide di Virgilio di Bartolomeo Beverini. in Lucca et in Bologna: per Gioseffo Longhi.
  197. Virgilio. 1709. The works of Virgil, translated into English verse by the right honourable Richard late Earl of Lauderdale. London: printed for Bernard Lintott.
  198. Virgilio. 1714. Il IV libro di Vergilio in verso toscano. In Sertorio Quattromani. Di Sertorio Quattromani gentiluomo et accademico cosentino lettere diverse. Il IV libro di Vergilio in verso toscano. Trattato della metafora. Parafrasi toscana della Poetica di Orazio. Traduzione della medesima Poetica in verso toscano. Alcune annotazioni sopra di essa. Alcune poesie toscane, e latine, pp. n.n. Napoli: Felice Mosca.
  199. Virgilio. 1716. Les œuvres de Virgile, traduction nouvelle, avec des notes critiques et historiques. par P. F. Catrou. Vols. 1-6. à Paris: chez Jean Barbou.
  200. Virgilio. 1718-20. Aeneis in blank verse, by Joseph Trapp. Vols. 1-2. London: s.e.
  201. Virgilio. 1743. Bucolica, Georgica et Aeneis, ex recensione Alexandri Cuninghamii Scoti. Edimburgi: Hamilton&Balfour.
  202. Virgilio. 1743. Les œuvres de Virgile traduites en françois, le texte vis-à-vis la traduction, ornées des figures en taille-douce, avec des remarques, par M. abbé Des Fontaines. Vols. 1-4. à Paris: chez Quillau.
  203. Vocabolario degli Accademici della Crusca (Vocabolario). 1612-1738. Firenze e Venezia.
  204. Waller, Edmund. 1645. The workes of Edmond Waller, esquire, lately a member of the honourable House of Commons, in this present parliament. London: Thomas Walkley.
  205. Waller, Edmund. 1730. Works of Edmund Waller Eq. in verse and prose, published by M. Fenton. London: J. Tonson.
  206. Yart, Antoine. 1756. Idée de la poésie angloise, ou Traduction des meilleurs poètes anglois qui n’ont point encore paru dans notre langue, avec un jugement sur leurs ouvrages et une comparaison de leurs poésies avec celles des auteurs anciens et modernes, tome VII. à Paris: chez Briasson.
PDF
  • Publication Year: 2022
  • Pages: 196
  • eISBN: 978-88-9273-995-6
  • Content License: CC BY 4.0
  • © 2022 Author(s)

XML
  • Publication Year: 2022
  • eISBN: 978-88-9273-996-3
  • Content License: CC BY 4.0
  • © 2022 Author(s)

Bibliographic Information

Book Title

Lettere di Polianzio ad Ermogene intorno alla traduzione dell’Eneide del Caro

Editors

Martina Romanelli

Authors

Francesco Algarotti

Peer Reviewed

Publication Year

2022

Copyright Information

© 2022 Author(s)

Content License

CC BY 4.0

Metadata License

CC0 1.0

Publisher Name

Firenze University Press

DOI

10.36253/978-88-9273-995-6

eISBN (pdf)

978-88-9273-995-6

eISBN (xml)

978-88-9273-996-3

Series Title

Biblioteca di Studi di Filologia Moderna

Series E-Issn

2420-8361

38

Fulltext
downloads

122

Views

Search in This Book
Export Citation
Suggested Books

1,218

Open Access Books

in the Catalogue

1,026

Book Chapters

2,019,350

Fulltext
downloads

2,778

Authors

from 571 Research Institutions

of 52 Nations

53

scientific boards

from 296 Research Institutions

of 40 Nations

786

Referees

from 180 Research Institutions

of 31 Nations